Luis De La Luz Martìnez Ruiz mostra il suo libro di poesie

Luis, il turista immaginario

Il poeta carretillero di Trinidad

L’ultima sera a Trinidad, Cuba, stavamo passeggiando in una delle vie più centrali e turistiche. Una scuola di danza dava direttamente sulla strada e da fuori in molti ci siamo accalcati alle inferriate colorate per vedere uno spettacolo ipnotico: una decina di bambine e bambini impegnati in passi di salsa, già sinuosi ed eleganti. Ero rapita da quest’immagine quando, alle spalle, ho sentito chiedere “Italianos?”. Sì, siamo italiani abbiamo risposto all’uomo sulla settantina dal volto buono e sorridente che ce lo chiedeva, già pronti a declinare offerte di servizi vari. Per fortuna, a sceglierci tra i tanti turisti, era stata una persona molto più interessante, Luis De La Luz Martìnez Ruiz, poeta carretillero: viaggiatore immaginario che all’occorrenza trasporta i bagagli dei turisti col suo carretto di legno messo insieme alla buona. Chi visita Trinidad può facilmente incontrarlo (prova ne sono alcuni blog che ho trovato su internet in diverse lingue).

Un carretto di legno per il trasporto bagagli con il cartello Taxi Luis
Il carretto di Luis

Quando ha avuto la nostra attenzione, Luis ha tirato fuori i suoi quaderni pieni zeppi di poesie: Luis è un poeta prolifico e un geografo autodidatta. Conosce ogni luogo di ogni paese del mondo. Quando gli abbiamo detto che venivamo da Milano, senza nessuna incertezza ci ha comunicato che era il capoluogo della Lombardia, la quale a sua volta aveva dodici province e che i suoi fiumi principali erano… Lo guardavamo con gli occhi sgranati! Su internet ho trovato un post su un blog francese che parla di lui, ebbene, sapeva tutto pure della Francia. Conosce ogni luogo. E di certo ci ha scritto una poesia. In quel periodo lavoravo a Lodi, gliel’ho detto, lui ha girato qualche pagina sul suo quaderno e ha tirato fuori questa decima:

El Adda a Lodi

tambièn ofrece sus beneficios

todos sus buenos oficios

los distribuye muy bien

Mantiene este acuoso tren

en esta ciudad lombarda

una estaciòn que resguarda

sus bellezas del ocaso

En idilico regazo

nuestros recuerdos aùn guarda

Che più o meno tradotto suona così: “Anche a Lodi l’Adda/offre i suoi benefici/tutti i suoi buoni uffici/li distribuisce molto bene/Questo treno d’acqua mantiene/in questa città lombarda/una stazione che difende/le sue bellezze dal crepuscolo/Un grembo idilliaco che i nostri ricordi ancora conserva”.

Un geografo autodidatta

Avessimo voluto sapere qualcosa su Cinisello Balsamo, saremmo stati accontentati. O su Varese, per non dire Milano. Eravamo sbalorditi e incuriositi dalla sua storia. Ci ha raccontato che è completamente autodidatta, è andato a scuola fino alle elementari poi per via della guerra civile non ha potuto proseguire. Ora è in pensione, si arrangia trasportando i bagagli dei turisti per pochi Cuc ma soprattutto incantandoli con la sua poesia. E’ ormai uno dei volti di Trinidad. Non ha mai lasciato Cuba, ma sarei pronta a scommettere che non ha mai lasciato neppure la parte occidentale dell’isola, eppure come Salgari che non aveva mai lasciato l’Italia, mette su carta luoghi lontani con ricchi dettagli.

Luis è autodidatta, ha divorato tutti i libri che gli sono capitati sotto mano: storia, geografia. E continua a farlo, arricchendosi anche nelle conversazioni con i turisti che si fermano a parlare con lui. Nel suo zaino nasconde tremila decime che vanno a comporre la sua geografia poetica.

Luis seduto su un seggiolino mentre scrive una poesia per noi
Luis all’opera mentre scrive una poesia per noi

Luis è un talento: qualche anno fa ha vinto il concorso “Qué sabes de China?” promosso dall’università di Avana e dall’Istituto Confucio di Cuba. In Argentina, dove non è mai stato, è uscito un libro con i suoi versi grazie all’interessamento di un’argentina che lo ha incontrato come me, un giorno per caso a Trinidad, Cuba.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...